Disse il nostro Imam (aj): “Non c’è niente che umilii Satana come la preghiera, perciò prega e umilia Satana”. Bihar, vol.53, pag.183 in poi, bab 31
Disse il nostro Imam (aj): “Dio, gli angeli e tutti gli uomini maledicano coloro che usurpano i nostri beni (come il khums) anche se solo un dirham“. Bihar, vol.53, pag.183 in poi, bab 31
Disse il nostro Imam (aj): “Non c’è miglior zikr dello zikr recitato con il tasbih fatto di turbah. Anche se la persona che ha in mano il tasbih si dimentichi di recitare lo zikr e muova con le sue dita le pietrine del tasbih, avrà il merito di aver recitato lo zikr” “. Bihar, vol.53, pag.162 in poi, bab 31
Disse il nostro Imam (aj) a Ishaq ibn Ya’qub: “…Chiudete le porte delle domande che non hanno alcun beneficio per voi e non occupatevi delle scienze e delle questioni di cui non avete bisogno…”. Bihar vol.53 pag.180 in poi bab 31
Disse il nostro Imam (aj) a Ishaq ibn Ya’qub: “…E coloro che dubitano della religione di Allah e si sono pentiti di aver pagato il khums, se vogliono possiamo restituire loro ciò che ci hanno dato. Noi non abbiamo bisogno di ciò che ci danno gli incerti…”. Bihar vol.53 pag.180 in poi bab 31
Disse il nostro Imam (aj) a Ishaq ibn Ya’qub: “…E coloro che si sporcano le mani con i nostri beni (come il khums) e ne cosiderano una parte halal per sé e la consumano, è come se avessero mangiato il fuoco…”. Bihar vol.53 pag.180 in poi bab 31
Disse il nostro Imam (aj): “…Se i nostri sciiti, che Dio li aiuti ad obbedirGli, avessero unito i loro cuori rispettando il Patto, il loro felice incontro con noi non avrebbe avuto ritardo e presto avrebbero avuto la beatitudine di vedermi con vera comprensione e devozione verso di me. Non mi allontana da loro se non venire a conoscenza delle loro azioni che disprezzo e non mi aspetto da loro”. Bihar vol.53 pag.176 in poi bab 31
Disse il nostro Imam (aj) nella sua lettera a Shaykh al-Mufid: “…Questa era la mia lettera per te, caro fratello, tu che sei un nostro vero devoto e aiutante. Che tu possa avere sempre l’attenzione di Dio con i Suoi ‘occhi’ che mai dormono e ti protegga”. Bihar vol.53 pag.174 in poi bab 31 (solo alcune parti della lettera sono state tradotte)
Disse il nostro Imam (aj) nella sua lettera a Shaykh al-Mufid: “…comportatevi secondo le azioni che vi avvicinano a noi e evitate le azioni che vi allontanano da noi e ci fanno adirare…”. Bihar vol.53 pag.174 in poi bab 31
Disse il nostro Imam (aj) nella sua lettera a Shaykh al-Mufid: “…Avete dimenticato il patto fatto con Dio (di seguire la nostra wilayah) come se non sapeste!…”. Bihar vol.53 pag.174 in poi bab 31