“(La gente del Paradiso chiederà a quelli che sono all’Inferno:) Cosa vi ha mandato all’Inferno?-(La gente dell’Inferno) risponderà: Non eravamo tra coloro che eseguivano la salah”.

(Sura al-Mudatthir, vers. 42 e 43)

Un uomo si presentò presso l’imam Sadiq (a) dicendo: “Voglio andare a fare un viaggio d’affari, mi dai il permesso?”. L’Imam (a) disse: “Non andare, perché sarà a tuo danno”. Però l’uomo non diede ascolto all’Imam (a) e andò. Quando era in viaggio, un giorno si alzò per la preghiera dell’alba e si rese conto che il sole era già sorto e aveva perso la preghiera. Quando tornò dal suo viaggio, andò dall’Imam (a) e gli disse: “O figlio del Messaggero di Dio (s), tu mi hai detto di non andare perché questo viaggio sarebbe stato a mio danno, invece io ho guadagnato molto denaro”. L’Imam (a) gli rispose: “Ecco, è qui che la gente sbaglia, voi pensate che il danno e il guadagno riguardi solo i beni mondani, quando invece se trasformassi tutto il Mondo in denaro e lo devolvessi sulla via di Dio, non avrebbe il valore di quella preghiera dell’alba che tu hai perso in questo viaggio”.

Rispondi